Spaghetti senza glutine con pesto, zucchine e patate

spaghetti al pesto

E poi c’è la pasta con il pesto! La pasta al pesto con il pesto vero “alla genovese”, si fa con basilico, olio extravergine di oliva, aglio, parmigiano reggiano e pinoli. Non sentite anche voi profumo di estate? Ormai la cucino in versione senza glutine da diverso tempo, aggiungendo insieme alla pasta patate e fagiolini o patate e zucchine.

La versione di spaghetti senza glutine al pesto che amo più di tutte prevede l’utilizzo – oltre che di questa profumatissima crema verde fatta con basilico, olio, parmigiano, aglio e pinoli – anche di patate e fagiolini verdi. Tuttavia in questo caso ho utilizzato le zucchine dell’ orto, anziché i fagiolini. Ne ho approfittato proprio perché le piante in serra hanno già dato vita ai primi tenerissimi “frutti” color verde chiaro.

Il basilico è una delle piante aromatiche che amo di più, ha un profumo fresco, rilassante e che mi ricorda subito l’estate, il sole e il mare. Anche lui come le zucchine, viene dall’orto. Non posso dire che sia un piatto al 100% genuino ma una buona percentuale di genuinità c’è sicuramente.

La ricetta è piuttosto semplice e veloce. Eccola qua:


Ingredienti (per due persone)

2 patate medio piccole
2-3 zucchine piccole (o fagiolini verdi)
1 mazzo di basilico
1 spicchio di aglio
olio evo
1 cucchiaio di pinoli
2-3 cucchiai di parmigiano
sale (facoltativo)
280 gr di pasta senza glutine

Mettere sul fuoco una pentola d’acqua. Lavare zucchine e patate e tagliarle a dadini (le zucchine leggermente più grandi). Nel frattempo lavare il basilico, asciugarlo e porlo all’interno del frullatore/robot da cucina insieme a aglio sbucciato, l’olio e pinoli. Frullare bene finché non si ottiene una crema liscia, aggiungere il formaggio e frullare ancora un po’. Consiglio: Se il sugo ottenuto risulta troppo denso potete aggiungere un po’ d’acqua di cottura.
Salare l’acqua e preparare circa 300 gr di pasta senza glutine (a seconda della fame che avete) da buttare nella pentola l’acqua bolle insieme alle verdure tagliate a dadini.
Scolare lasciando da parte un po’ d’acqua di cottura, e condire il tutto con il pesto preparato poco prima.

Questo piatto l’ho portato spesso con me a lavoro, usando i fusilli o le penne al posto degli spaghetti. Quando fa proprio caldo è buonissimo anche freddo, magari gustato sotto l’ombrellone 🙂

Altre ricette senza glutine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *