Risotto al radicchio e vino rosso

risotto-radicchio-vino-rosso

Il risotto al radicchio e vino rosso l’ho cucinato per un pranzo della domenica. Visto che non avevo molto tempo per stare lì a controllare la cottura del riso, ho deciso di usare la pentola a pressione. Avete presente quando volete cucinare, ma volete fare altre tremila cose? Ecco. Grazie alla cottura a pressione potete farlo.

Il risotto in pentola a pressione viene piuttosto bene, “basta” solo prendere la mano con i tempi di cottura e la quantità d’acqua. L’ho fatta troppo semplice? Provo a spiegarmi meglio.
Le dosi di acqua per la cottura di un risotto in pentola a pressione sono solitamente 1 a 2. Ovvero l’acqua deve essere il doppio rispetto al peso del riso. Va però considerato che spesso si aggiungono verdure o altri ingredienti. Ormai io mi regolo ad occhio, ma per non sbagliare usate un contenitore: per esempio mettete la quantità di riso che volete cuocere in un recipiente, poi riempite lo stesso recipiente con una dose doppia di acqua. Ad esempio: 2 tazze di riso, 4 tazze di acqua.
E’ sempre meglio aggiungere un pochina più di acqua, visto che il riso ne assorbe molta.

Per questo primo piatto ho deciso di usare il radicchio rosso lungo e del vino rosso. Entrambi hanno sapori simili: pungente, acidulo e dolce. Il radicchio ha anche un retrogusto amarognolo, ma piacevole se abbinato a qualche noce di burro. Le dosi sono per 4 persone.

 

Ingredienti

240 gr di riso per risotti
1 radicchio lungo piccolo
1/2 bicchiere di vino rosso
acqua
1 cipolla rossa piccola
2 cucchiai di parmigiano
40 gr di burro

Procedimento

  1. Tritate la cipolla finemente e mettetela nella pentola a pressione insieme al burro. Accendete il fuoco al minimo e lasciate cuocere per un paio di minuti. Nel frattempo lavate il radicchio, eliminate la parte finale bianca più dura e tagliatelo a pezzetti sottili. Aggiungetelo alla pentola e mescolate.
  2. Alzate la fiamma e aggiungete il riso, tostatelo per qualche minuto girando con un mestolo di legno. Sfumate con il mezzo bicchiere di vino rosso. Mescolate ancora per qualche minuto per far evaporare l’alcol, dopo di che aggiungete l’acqua necessaria per la cottura. Chiudete con il coperchio, lasciate cuocere per 6 minuti a partire da fischio.
  3. Spegnete il fuoco e lasciate riposare qualche minuto. Quando tutto il vapore è stato esaurito aprite il coperchio della pentola a pressione, con molta attenzione. Aggiungete qualche noce di burro per mantecare e i due cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato. Servite il risotto al radicchio e vino rosso all’onda, in piatti piani.

Altre ricette senza glutine

One thought on “Risotto al radicchio e vino rosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *