Una celiaca a Monaco di Baviera

gemüsesuppe
Un post con questo titolo avrebbe dovuto avere come immagine un trionfale boccale di birra bavarese. Ma come sapete, ahimè, non la posso bere. E quindi vi prendete la notizia del mio trasferimento a Monaco di Baviera con la foto di una coloratissima Gemüsesuppe.

Dalla calda Grecia alla fresca Germania in pochissimi giorni. Prima della partenza, non mi vergogno a dirlo, ho fatto scorta di biscotti senza glutine e cornflakes. Non tanto perché avevo paura di non trovare prodotti adatti ai celiaci, quanto per praticità. I primi giorni sono stati un turbinio di impegni ed emozioni e tra la ricerca di una stanza e appuntamenti vari non ho avuto nemmeno il tempo di scovare qualche locale che offre cucina senza glutine. Ma ora che ho una stanza e sono sistemata inizia il bello! Posso godermi la città e scoprirla ogni giorno, e scovare i ristoranti e pub che cucinano gluten frei (sarà questa la parola magica da ora in poi!) o i supermercati che offrono prodotti per celiaci. Ho già adocchiato un paio di posti per la pizza e un ristorante etnico, non vedo l’ora di provarli!

Ovviamente vi racconterò anche come si vive la quotidianità senza glutine, pranzi di lavoro, colazioni e cucina quotidiana. Vi anticipo che sto mangiando grandi quantità di riso, era inevitabile 🙂 . Per il momento è tutto dalla Baviera.

Mi scuso per la mia assenza sui vostri blog, tornerò presto.
Buon inizio di settimana a tutti/e!

Altre ricette senza glutine

4 thoughts on “Una celiaca a Monaco di Baviera

  1. Ho vissuto anche io a Monaco per 6 mesi e sono stata benissimo. Vedrai che questa città ti affascinerà e ti darà tanto. Non vedo l’ora di leggere le tue esperienze senza glutine e di vita!
    P.S Monaco è una città molto attenta all’alimentazione e non farai fatica a trovare nulla di ció che ti serve, io scommetterei anche di più! 🙂
    Enjoy!

  2. Guarda..Monaco ce l’ho nel cuore! Ho vissuto lì i miei primi 5 anni di vita, ho dei ricordi vivissimi e i miei genitori me la descrivono sempre come una città a misura di cittadino! Ogni volta che ci torno rivivo quella magica atmosfera..spero ti stupirà come ha stupito me! 🙂 In bocca al lupo!
    Anna

    1. Sí è bellissima, se fosse il mare sarebbe la città perfetta, ma insomma le manca davvero poco per esserlo. Mi piace tantissimo il fatto che il fiume sia vissuto come qualcosa di vivo e come parte integrante della vita quotidiana. C’è chi fa il bagno, chi fa surf, chi si tuffa 😀 per me è un po’ troppo freddo ma è bello vedere un rapporto così vicino con la natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *