Quinoa con verdure speziate

quinoa con verdure

Come cucinare la quinoa? Se siete alla ricerca di ricette con la quinoa forse siete nel posto giusto. La quinoa può essere utilizzata al posto del riso o del cous cous in molte preparazioni adatta ai celiaci. Potete quindi sostituirla al riso nelle ricette di verdure ripiene o nelle insalate estive. Questa ricetta è ovviamente vegetariana, vegana e senza glutine.  Read more

Mozzarella in carrozza senza glutine. Un piatto tricolore

mozzarella in carrozza
La mozzarella in carrozza senza glutine è una ricetta che avevo quasi dimenticato. Da quando sono celiaca infatti non mi ero mai cimentata nella preparazione di questo piatto. Non che prima lo preparassi spesso, però di tanto in tanto mi piaceva cucinare questo meraviglioso piatto unico della tradizione italiana, partenopea per l’esattezza.

Credo di aver mangiato la mozzarella in carrozza per la prima volta a casa di una mia amica, nei lontani anni ’90. Allora non ero celiaca, non sapevo nemmeno cosa fosse la celiachia, ma da bambina mi piacque moltissimo la mozzarella mangiata in questa maniera. Ho deciso di riproporre questo piatto al mio fidanzato da mangiare sul divanto davanti a un film, dai ogni tanto ci sta!

Ingredienti mozzarella in carrozza senza glutine

1 confezione pane a fette DS
2 mozzarelle
2 uova
1 po’ di latte
farina senza glutine

Insalata verde
Salsa di pomodoro

Procedimento

Tagliare la mozzarella a fette spesse circa 1 cm e lasciarla sgocciolare in uno scolapasta. Privare le fette di pane dei bordi più scuri, sbattere due uova in una ciotola con un po’ di latte (mezzo bicchiere), salare e lasciare da parte. Preparare un piatto su cui disporre un po’ di farina senza glutine. A questo punto si inizia ad assemblare: farcire le fette di pane con la mozzarella, pressandola un po’ prima di inserirla, infarinare bene il pane nel piatto, soprattutto i bordi e passare nell’uovo. Fare questo procedimento per ogni porzione di mozzarella in carrozza e disporre le fette già farcite e intrise d’uovo in un altro piatto. Se vi avanza un po’ d’uovo potete lasciarlo colare sopra.
In una padella scaldare una quantità abbondante olio di semi, preparare un vassoio foderato di carta per assorbire l’olio in eccesso. Ora siete pronte per friggere! Quando l’olio è ben caldo porre delicatamente la mozzarella in carrozza nella padella e lasciar cuocere finché non si ottiene un bel colore dorato da entrambi i lati. Lasciar assorbire l’olio sulla carta e servire bella calda con l’insalata e la salsa di pomodoro che volendo si può usare come ketchup 🙂

Pare che la mozzerella in carrozza senza glutine abbia portato fortuna all’Italia e io me lo sono gustato molto volentieri. Il piatto è adatto per celiaci e vegetariani, ma non per intolleranti al lattosio, purtroppo. La prossima volta vorrei provare a inserire una foglia di basilico assieme alla mozzarella o un filettino di acciuga. Che ne dite?

Torta salata svuotafrigo senza glutine

torta salata senza glutine

Dopo cena mi capita spesso di preparare qualcosa per il giorno dopo, che sia un sugo, del pane o una torta salata. Questa volta ho deciso di fare un po’ di pulizia in frigo utilizzando alcuni avanzi del pranzo. La ricetta è senza glutine e “quasi” vegetariana, ma potete renderla facilmente adatta per vegetariani e vegani con qualche piccola modifica. Read more

Fiori di zucchini ripieni senza glutine

fiori di zucca
I supermercati, ma anche i mercati locali e le botteghe hanno cominciato a vendere i primi, bellissimi fiori di zucca. Non è semplicissimo trovarli perché la loro durata è limitata, ma con un po’ di impegno dovreste reperirli. Se poi siete privilegiate e avete la possibilità di cogliere i fiori direttamente dalle piante del vostro orto o da quello di amici e parenti, meglio ancora!
I fiori ripieni offrono tante soddisfazioni: possono essere farciti con formaggi, verdure, carne, passati in pastella e fritti. O magari cotti in forno in pochi minuti, una soluzione ideale per chi ama sporcare poco e tagliare via un po’ di calorie.

Questa ricetta è stata realizzata con i fiori del mio orto. Da quest’anno ho anche una piccola serra che mi ha già donato diverse zucchine e alcuni bellissimi fiori. Il momento migliore per raccoglierli è la mattina presto, quando il fiore è ancora aperto e si mostra in tutta la sua bellezza. In questo modo sarà anche più facile da pulire per rimuovere piccoli residui di terra o eventuali insetti.


fiori di zucca
La ricetta è davvero semplicissima e sana, ovviamente senza glutine e anche vegetariana. Non vedo l’ora di raccogliere altri fiori di zucca per sperimentare qualche altra ricetta. Intanto vi propongo questa che si prepara con abbastanza velocemente.

Ingredienti

2-3 zucchine piccole
1 uovo
2 patate medie
1 spicchio di aglio
qualche foglia di basilico
parmigiano
pangrattato
olio evo
sale
pepe

Procedimento

Preparare una pentola d’acqua sul fuoco con un cucchiaino di sale e coprire con un coperchio. Lavare le zucchine e privarle delle parti più esterne, tagliarle a piccoli tocchetti e lasciarle da parte. In una padella aggiungere un po’ di olio di oliva e lo spicchio d’aglio tagliato a metà. Lasciare soffriggere finché non diventa leggermente dorato, aggiungere le zucchine, salare e togliere le parti d’aglio. Lavare le patate e aggiungerle intere nella pentola appena l’acqua bolle.
Lasciar cuocere le zucchine qualche altro minuto e poi coprire con un coperchio. Quando le patate saranno cotte, toglierle dall’acqua, lasciarle raffreddare qualche minuto e pelarle (magari aiutandosi con coltello e forchetta perché le patate raffreddano in tempi biblici).

Lavare i fiori di zucca con molta attenzione e asciugarli con delicatezza.  Nel frattempo accendere il forno su 150 ° gradi e preparare una teglia rivestita da carta da forno, leggermente spennellata d’olio.
Prendere lo schiacciapatate e schiacciare a una a una le patate, potendole in una ciotola capiente. Unire le zucchine a dadini, le foglie di basilico tritate grossolanamente, l’uovo, sale, pepe e parmigiano grattato. Mescolare bene il composto ottenuto e farcire ogni fiore facendo attenzione a non rompere i bordi.

Disporre ogni fiori sulla teglia dopo aver eseguito una piccola chiusura girando le punte dei petali su se stesse. Ripetere l’operazione fino a terminare il composto. Aggiungere un filo d’olio su ogni fiore, una manciata di pangrattato e una leggera spolverata di formaggio.

Infornare per 10-15 alzando la temperatura gli ultimissimi minuti per dare colore e croccantezza alla superficie dei fiori. Avrete un esterno molto crunchy e un ripieno morbido con un leggero profumo di basilico. Gnam!