Marmellata di fichi e mele con zenzero

marmellata-fichi-mele

La marmellata di fichi e mele è una ricetta tipica di fine estate, il periodo in cui i fichi sono maturi e l’aria in campagna si fa dolciastra. L’ho preparata utilizzando zucchero di canna grezzo e aggiungendo la mela per aumentare la corposità. Lo zenzero ha contribuito a rendere più profumata la marmellata.

Qualcuno potrebbe aver storto il naso leggendo il termine “marmellata”, quindi chiedo subito venia agli esperti se ho usato “marmellata” anziché confettura. In Italia si usano queste parole in modo quasi intercambiabile.
Oltremanica invece dobbiamo stare attenti, ci sono almeno tre termini per descrivere queste preparati di frutta e zucchero. A questo proposito ho trovato molto interessante l’articolo Jelly, jam e marmalade: attento a quello che chiedi per colazione! di Koala londinese, un blog pieno di curiosità e consigli sulla vita londinese.
Per farla breve in inglese la differenza tra marmalade e jam sta nel tipo di frutta impiegata: la marmalade utilizza gli agrumi, mentre la jam tutto il resto della frutta. Infatti c’è da fare una differenza tra marmellata e confettura, non sono la stessa cosa.

In Italia la distinzione è molto più sottile, come precisa il vocabolario Treccani il significato del termine confettura differisce da marmellata per questioni di dimensioni dei pezzi di frutta e per l’utilizzo dello sciroppo. Lo sapevate? Tuttavia nell’uso comune “marmellata” è più diffuso e adoperiamo questa parola per riferirci a qualsiasi tipo di “marmellata” di frutta.

Ancora una distinzione viene fatta dalla comunità europea tra marmellata e confettura, del tutto simile alla distinzione anglosassone:

“dal 1982 per effetto di una direttiva comunitaria solo prodotti ottenuti da agrumi possono essere venduti nell’ Unione Europea con la denominazione di “marmellata”, mentre tutte le altre preparazioni vanno chiamate confettura (Wikipedia)”

Lasciando da parte le varie denominazioni di seguito trovate la mia ricetta di marmellata di fichi e mele o se preferite confettura di fichi e mele.  

 

Ingredienti marmellata di fichi e mele

1,2 kg di fichi maturi
4 mele ben mature
350 gr di zucchero di canna grezzo
2 limoni
5 cm di zenzero

Procedimento

Privare i fichi delle bucce e versarli in una pentola capiente messa sul fuoco. Sbucciare le mele, tagliarle a tocchetti e unirle ai fichi. Unire il succo di due limoni, lo zucchero e mescolare finché non risulta bene amalgamato alla frutta. Regolare la fiamma e lasciare cuocere per un’ora mescolando di tanto in tanto. Attenzione a non bruciarvi con la marmellata bollente, quando il fuoco è troppo alto schizza facilmente!
A cottura quasi ultimata aggiungere lo zenzero sbucciato e grattugiato. Per assicurarvi di aver eseguito una marmellata perfetta fate la prova piattino: versate un cucchiaino di marmellata di fichi e mele su un piattino, attendere una manciata di secondi e capovolgere. Se la marmellata non si stacca e non si muove troppo dalla superficie piatto vuol dire che è pronta. Invasettare bollente in barattoli di vetro sterilizzati, avendo cura di lasciare un po’ di spazio tra apertura e marmellata. Chiudere con il tappo e capovolgere per creare l’effetto sottovuoto, visibile dall’affossamento del tappo.
La marmellata di fichi e mele è ottima sul pane arrostito per la prima colazione o da usare come farcitura per crostate, torte e biscotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *