Chiosco del Polpo a Baratti

Chiosco polpo baratti
Il Polpo Marino, meglio conosciuto come il Chiosco del Polpo di Baratti inaugurato il 15 agosto. Al di là della polemica sull’estetica della struttura, che comunque trovo molto carina, voglio raccontarvi della mia esperienza senza glutine.
Purtroppo per noi celiaci è difficile avvicinarsi allo street food, sia perché spesso si tratta di prodotti già costituiti da glutine, come panini, piadine e fritture, sia perché in spazi piccoli è facile contaminare anche il cibo naturalmente privo di glutine.
So bene che ogni volta che non scelgo un ristorante o un bar certificato AIC corro il rischio della contaminazione (almeno sulla carta dovrebbe essere così). Ma la mia curiosità è andata oltre e mi sono avvicinata al Polpo Marino, chiacchiere polpo e vino. Questo il nome originale del chioschetto in stile tirolese (o siciliano?) inaugurato per ferragosto in Piazza Villini a Baratti.
Il chiosco del polpo in legno offre un menù con pochi piatti take away: ovviamente polpo lesso, baccalà fritto, frittura di pesce, patatine fritte e schiacciata con soprassata di polpo e pecorino. Prezzi tutti sotto i 5€.
Le porzioni non sono enormi, ma proporzionate al costo. Le pietanze vengono servite in piccoli box di cartone dotati di forchettine in legno e accompagnate a scelta da vino o birra. Si può mangiare in piedi come lo street food vuole, ai piedi del chioschetto o sedersi sul prato all’ombra della storica pineta di Baratti in riva al mare.

polpo lesso
La mia scelta ovviamente è andata sul polpo lesso. Condito con olio, sale, peperoncino e limone, oltre a una crema di patate. Il polpo era davvero molto buono e con una cottura perfetta, l’unica pecca secondo me è stata la crema di patate. Delle patate lesse a tocchetti avrebbero conquistato ancora di più sia l’occhio che il palato del consumatore. Le persone che mi hanno servito sono state molto disponibili e hanno chiesto conferma allo chef per l’eventuale presenza di glutine nel piatto.

L’opzione che mi ha incuriosito di più è stata la schiacciata con soprassata di polpo e pecorino che sicuramente cercherò di replicare nella versione senza glutine.
Con questo post inauguro ufficialmente la caccia allo street food senza glutine.
Voi ne conoscete street food adatto a noi celiaci?

A presto!

 

 

Altre ricette senza glutine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *